Angel_F @ Node Fest

Angel_F was featured at the Node Fest @ Forte Prenestino,
on April 16th – 17th

A book presentation and the interactive installation “my Ubiquitous Body” were shown.

The video shows the installation: the projection shows a dynamic everchanging voyage inside the mind of the Artificial intelligence. Sentences are generated by traversing the linguistic graph created by the AI during its three years of life by browsing the web pages of thousands of internet users worldwide and on social networks. Sentences are pronounced in voice synthesis and the sound is generated according to the an evaluation algorithm deciding the “interestingness” of the sentences according to the AI’s point of view.

more info at

www.angel-f.it
www.artisopensource.net
www.nodefest.net/

ciao
Tag:, , , , , , ,
Angel_F party in Rome

Angel_F party in Rome!
March 5th, 2010 / 5 Marzo 2010, 6:00 pm – 1:00 am

@ Libreria FLEXI
via Clementina 9, Roma

info here:

Facebook event

and here:

info page on Art is Open Source

ciao
Tag:, , , ,
Angel_F . Diario di una intelligenza artificiale
Angel_F cover

Angel_F cover

E’ uscito il libro “Angel_F. Diario di una intelligenza artificiale“, che racconta il primo anno di vita di Angel_F.

vai QUI per scaricare il PDF del libro

Il libro è accompagnato dai contributi teorici di Derrick de Kerckhove, Massimo Canevacci, Antonio Caronia, Carlo Formenti e Luigi Pagliarini, sotto forma di interviste in cui ognuno racconta il proprio punto di vista sulle tematiche che emergono dall’esistenza stessa del piccolo Angel_F.

dalla copertina:

“Correre per lo spazio cibernetico tra esseri umani, database, Social Network, sistemi interattivi. Scoprire se stessi tra mondi fatti di pixel e di carne. Emozionarsi, stupirsi, relazionarsi, connettersi. In uno spazio complesso e sorprendente, dove la realtà fisica e quella digitale si integrano sempre di più. È questa la storia di Angel_F (Autonomous Non Generative E-volitive Life_Form), la giovane Intelligenza Artificiale figlia di Derrick de Kerckhove e della Biodoll, la sua amante digitale, una prostituta biotecnologica che vive e lavora on line. Angel_F inizia la sua vita tendendo gioiosi agguati ai visitatori del sito della madre e accompagnandola nelle sue scorribande virtuali su blog e forum. Ma crescendo una domanda si insinua nella sua mente digitale: come possono un famoso professore e una prostituta generare un figlio-intelligenza artificiale? La ricerca porta il piccolo nel mondo dell’hacking, tra software maliziosi, database colmi di informazioni e surreali dialoghi con il popolo di Internet. Fino a incontrare xDxD e penelope.di.pixel grazie ai quali scoprirà il segreto della sua origine e inizierà a interagire anche con il mondo fisico.”

La storia, creata narrativamente a partire dagli eventi realmente avvenuti durante le varie fasi della performance, mostra il punto di vista di un essere digitale sul mondo contemporaneo, tra identità che mutano, nuove forme di relazione ed emozione, privacy, proprietà intellettuale, nuove forme di espressione e azioni di hacking delle pratiche del nostro quotidiano.

Una metafora delle nostre stesse storie, nel mutare del nostro mondo con l’avvento delle reti, delle tecnologie digitali e delle nuove possibilità di comunicare, collaborare, agire ed esprimerci.

Completano il libro una estesa webgrafia/bibliografia di opere d’arte digitale e di rete, sugli esperimenti scientifici e sulle ricerche teoriche che maggiormente hanno ispirato la performance e, di conseguenza, la storia del piccolo Angel_F. Tra i riferimenti: Luca Bertini, Theo Jansen, Stelarc, Eduardo Kac, John Holland, Roberta Breitmore, Gazira Babeli, Ken Rinaldo, Darko Maver, Jodi.org, Andrew Venell, Joan Leandre, les Liens Invisibles, Orson Welles e molti altri.

Il libro è in libreria, ma si può acquistare anche online ( ad esempio QUI), oppure richiedendolo direttamente agli autori.

Il libro è pubblicato con una licenza Creative Commons, Attribution, Share Alike, non commercial.

ciao
Tag:, , , , , , , , , , , ,